Save the date: 17-18 ottobre 2015, impariamo a far funzionare nuovamente i vecchi PC e festeggiamo insieme le buone pratiche di riduzione dei rifiuti

GIORNATA DI FORMAZIONE GRATUITA SUL RIUTILIZZO E CORRETTO SMALTIMENTO DEI RAEE (Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche)

 sabato 17 ottobre 2015 dalle ore 10 alle ore 18

MANIFESTAZIONE PER LA CONCLUSIONE DEL PROGETTO “AMMINISTRAZIONI SOSTENIBILI”

domenica 18 ottobre 2015 a partire dalle ore 18

c/o Galleria Borghese

Piazza Garibaldi, Mentana

Riuscire a ridurre la produzione di rifiuti è il modo migliore per evitarne l’accumulo, in quanto lo smaltimento degli stessi ha un costo ambientale ed economico rilevante per la nostra comunità. Per questo motivo, in previsione del servizio di Raccolta Differenziata Porta a Porta, l’Amministrazione Comunale di Mentana sta portanduffici ecologicio avanti il progetto sperimentale “Amministrazioni Sostenibili” sulla riduzione e riutilizzo dei rifiuti (www.amministrazionisostenibili.org),  finanziato dalla Regione Lazio.

Il progetto “Amministrazioni Sostenibili”, oltre ad intervenire nella formazione dei dipendenti comunali di Mentana e nelle scuole del territorio, si rivolge al Suo ufficio in quanto potenziale importante utilizzatore di carta, cartucce/toner con l’obiettivo di favorirne la riduzione del consumo.

rigenerazione computerLa Sua partecipazione all’incontro formativo, totalmente gratuita, può risultare molto vantaggiosa sia per un concreto risparmio economico derivato dalle informazioni apprese durante il corso, sia per contribuire a migliorare la qualità dell’ambiente e della vita del comune di Mentana.

Inoltre, i professionisti e le realtà che aderiranno al progetto verranno inseriti nell’”Elenco degli uffici virtuosi – Amministrazioni Sostenibili”, pubblicato e visibile a tutti sul sito del Comune di Mentana. Riceveranno poi un adesivo che certificherà l’adesione al progetto stesso.

E’ gradita vostra comunicazione di adesione al corso inviando una mail all’indirizzo email ecobaleno@gmail.com.

Si informa inoltre che il giorno successivo, domenica 18 ottobre alle ore 18, sempre alla galleria Borghese di Mentana si svolgerà la festa di fine progetto, a cui tutta la cittadinanza è invitata.

Partecipa all’evento su Facebook: www.facebook.com/events/983297548379612/

rigenerazione pc

Annunci

Domenica 18-10-2015 ore 18: evento di chiusura del progetto Amministrazioni Sostenibili

Musica, arte visiva, proiezione del lavoro svolto finora per il progetto sperimentale di riduzione e riutilizzo dei rifiuti “Amministrazioni Sostenibili”, e ancora aperitivo a KmZero e docu-film su agricoltura urbana e contemporanea per riflettere sullo scarto alimentare e le pratiche quotidiane che permettono di trasformarlo in risorsa come il compostaggio domestico.

festa di fine progetto: arte, musica e cibo km zero

A partire dalle ore 18 alla “Galleria Borghese” Mentana (RM) – piazza G. Garibaldi

Tra gli ospiti della serata:

Gianni Maurocantautore, attore teatrale e scrittore italiano, che ci sorprenderà con una novità legata alla corretta gestione dei rifiuti,

Giorgio Moscatelli, fotografo e cameraman che ha realizzato per Ecobaleno associazione culturale e ambientale e per il progetto “Amministrazioni Sostenibili” alcuni videoclip,

Eugenio Fabrizi, con performance artistiche su carta riciclata e tramite proiezione da computer rigenerato.

Verranno presentati i risultati del progetto “Amministrazioni Sostenibili”, le azioni per la Biblioteca Comunale e le nuove iniziative per la prossima Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

Sabato 17-10-2015: intera giornata di formazione gratuita sulla rigenerazione dei PC

giornata di formazione gratuita sulla rigenerazione dei RAEE

Per partecipare iscriversi inviando una mail a ecobaleno@gmail.com

NB: Chiunque abbia un proprio pc che vorrà provare a riparare può portarlo con sé!

 

Formazione gratuita sulla rigenerazione dei computer

“Galleria Borghese” Mentana (RM) – piazza Giuseppe Garibaldi

 

Il programma della giornata

10.00
. l’impatto ambientale dei rifiuti elettronici e le pratiche di rigenerazione e riutilizzo come pratica di prevenzione ambientale dal basso.
. breve storia del trashware in Italia, dagli albori ad oggi.

10.30
. processori, ram, dischi e schede di espansione.
. requisiti hardware di diversi sistemi operativi e applicativi.
. smontare e rimontare computer.

12.00
. storia del movimento del software libero.
. le diverse distribuzioni.
. visita panoramica di un sistema linux.
. gli applicativi più diffusi (Libre Office, Firefox, GIMP…)

Pausa pranzo

14.00 Usare Linux:
. Installazioni di Linux e software aggiuntivi

16.00
.Uso di Linux (30 mina)

16.30
.Le basi del problem solving e le risorse per approfondire (1 ora)

 

Docente: Nicolas Denis di Re-ware L’informatica sostenibile

L’evento su FB: https://www.facebook.com/events/983297548379612/

Per iscriversi: ecobaleno@gmail.com

“Spazzatura elettronica”: un problema di sicurezza ambientale e… dei dati personali

Closeup of old circuit board.

Lo smaltimento dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) è un fatto complesso: può portare non soltanto a un consistente danno ambientale e alla perdita di materie prime-seconde preziose, ma anche al furto di dati personali…!

Un frequente ricambio di terminali informatici e dispositivi elettronici può comportare che in caso di smaltimento inadeguato ci sia il rischio di incontrollata perdita dei propri dati. Un rischio che può trasformarsi in furto di identità. Si tratta di un problema serio ed un rischio che si sta allargando in modo esponenziale.

Il tema e-waste, in questa ottica va ben oltre le implicazioni ambientali, considerato anche che lo scorso anno le imprese italiane che hanno smaltito correttamente solo il 25% dei RAEE. Di fatto, neanche il dlgs. n. 49 del 14 marzo 2014, di attuazione della direttiva 2012/19/UE (disciplina del ciclo dei rifiuti) prende in considerazione i dati presenti nelle macchine dismesse, sebbene il Garante  Privacy, con un proprio parere del 13 ottobre 2008, precisa che ogni titolare del trattamento:

«è tenuto ad adottare appropriate misure organizzative e tecniche volte a garantire la sicurezza dei dati personali trattati, nonché la loro protezione nei confronti di accessi non autorizzati, che possono verificarsi in occasione della dismissione dei menzionati apparati elettrici ed elettronici».

Quindi, in occasione della dismissione o riciclo di RAEE si deve procedere all’effettiva cancellazione o trasformazione in forma non intelligibile dei dati personali negli stessi eventualmente memorizzati; nel caso in cui l’imprenditore faccia ricorso a soggetti terzi per lo smaltimento di tale materiale, questi ultimi si devono impegnare a porre in essere tali attività di cancellazione o trasformazione. Tuttavia, poiché i produttori, distributori e centri di assistenza di apparecchiature elettriche ed elettroniche non risultano soggetti a specifici obblighi di distruzione dei dati personali ivi contenuti, sarà onere di chi smaltisce i RAEE di assicurarsi che detti soggetti si impegnino alla corretta eliminazione dei dati.

Amministrazioni sostenibili vi ricorda la giornata di formazione gratuita per la rigenerazione dei RAEE in programma per il 17 ottobre 2015 alla Galleria Borghese a Mentana.

L’approfondimento completo “Smaltimento RAEE: sicurezza dati senza regole” su PMI.it

La tribù dell’Etiopia e il riutilizzo creativo dei rifiuti per creare monili e copricapi

etiopia_4Il riciclo creativo raggiunge l’Etiopia grazie a una tribù che ha pensato di raccogliere i rifiuti e di trasformarli in monili e accessori. Le creazioni di questa tribù sono davvero originali, ma nello stesso tempo ci fanno riflettere su quanto il problema dei rifiuti stia ormai dilagando in tutto il mondo.

Anche il Comune di Mentana durante la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti 2014, durante gli eventi di apertura del progetto Amministrazioni Sostenibili hanno ospitato una mostra di artigianato creativo e una sfilata di eco-design.

Fonte e maggiori informazioni su www.greenme.it

La Natura Ispira le Mani

“La Natura ispira le mani” (30′ – ITALIA 2013)di Armando Mangone e Antonio Perrone verrà proiettato durante il 18 ottobre 2015 durante l’evento finale, alla Galleria Borghese di Mentana, a conclusione delle azioni in programma previste dal progetto “Amministrazioni Sostenibili“.

Sinossi

Vecchi contadini della campagna calabrese od ortisti alle prese con una delle più tentacolari e controverse metropoli mondiali, Roma: le pratiche agricole diventano un ponte comune tra generazioni, tempi, luoghi radicalmente diversi. Cos’è e quali radici ha il fenomeno del “ritorno alla terra”? Quali modi, quale implicazioni, quali forme di socialità e convivialità crea? E soprattutto: cos’è il progresso? In quale modo possiamo (ri)pensarlo riconsiderando i saperi della civiltà contadina? Il documentario “La natura ispira le mani” di Antonio Perrone e Armando Mangone indaga a fondo su un tema  assolutamente centrale. Il lavoro è stato realizzato in collaborazione con l’associazione Ecobaleno.