#Mentanadifferenzia

Mentana differenziaIn vista del nuovo servizio di raccolta rifiuti “porta a porta” del Comune di Mentana, il presente sito è stato aggiornato dall’associazione Ecobaleno e verrà utilizzato come spazio dedicato con informazioni, indicazioni, link in particolare su riduzione, riutilizzo e compostaggio domestico in sinergia con la campagna di comunicazione ambientale #Mentanadifferenzia.

Annunci

Mentana e la #SERR15: “La sostenibilità quotidiana”

La sostenibilità quotidiana

COMUNICATO STAMPA

IL COMUNE DI MENTANA PARTECIPA ALLA
SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI 2015

 

Il Comune di Mentana partecipa alla settima edizione della SERR – Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction), per un coinvolgimento attivo di cittadini, commercianti e associazioni, con una serie di iniziative a partire da venerdì 27 fino a domenica 29 novembre quando, alle ore 17, in concomitanza con la marcia globale per il clima, alla Galleria Borghese in via III Novembre si terrà l’incontro pubblico di presentazione del “Porta a Porta”, dell’ecocentro comunale e la premiazione del contest fotografico “La sostenibilità quotidiana” promosso dall’associazione culturale e ambientale Ecobaleno.

Dopo l’edizione del 2014 con la sfilata di moda da abiti da riuso, la partecipazione delle scuole e un’esposizione di artigianato creativo e prodotti di design a partire da materiale da recupero, quest’anno si replica con il premio di fotografia “La sostenibilità quotidiana” ispirato al decalogo delle buone pratiche in casa e in ufficio redatto durante il progetto sperimentale per la riduzione e il riutilizzo dei rifiuti denominato Amministrazioni Sostenibili. Il decalogo inoltre è stato recentemente fatto proprio dall’Amministrazione comunale grazie a una delibera formale di adesione ai suoi punti. La manifestazione si pone come una ulteriore tappa di un percorso propedeutico all’introduzione del sistema di raccolta rifiuti domiciliare, anche detto “Porta a Porta”.

La giornata di domenica 29 novembre è stata scelta in concomitanza con la marcia globale per il clima a sottolineare la grande importanza di questo avvenimento e l’impegno di ciascuno verso gli obiettivi di sostenibilità ambientale e la COP21 di Parigi, a dimostrazione della vicinanza con i tragici avvenimenti accaduti nella capitale francese e per l’appuntamento della 21° Conferenza delle Parti sul tema clima e ambiente che avrà inizio il giorno seguente. Durante la giornata il noto cantautore e artista Gianni Mauro dei Pandemonium presenterà in anteprima una nuova versione della canzone “La differenziata”, realizzata per l’associazione Ecobaleno e a testimonianza del suo impegno per una migliore qualità di vita per tutti.

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti rappresenta la principale e più ampia campagna di informazione e sensibilizzazione dei cittadini europei circa l’impatto della produzione di rifiuti sull’ambiente. Nata all’interno del Programma LIFE+, si avvale del sostegno della Commissione Europea. L’edizione 2015 si svolge sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo e con il patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. La SERR è resa possibile grazie al contributo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di CONAI e dei sei Consorzi di Filiera: CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE, RICREA e RILEGNO. In Italia la “Settimana” è promossa da un Comitato promotore nazionale composto da CNI Unesco come invitato permanente, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, ANCI, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, AICA e dai partner tecnici  E.R.I.C.A. Soc. Coop. ed Eco dalle Città.

 

Per maggiori informazioni visitare i siti www.amministrazionisostenibili.org, www.ecobaleno.it, www.comune.mentana.rm.it

Ufficio Stampa Eco Connection Media a.fabrizi@ecoconnection.it

R.A.E.E.

RAEE

Per garantire la protezione dell’ambiente è prevista la raccolta differenziata dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) attraverso la prossima creazione dell’isola ecologica comunale. Intanto dal 18 giugno 2010 è possibile riconsegnare gratuitamente il rifiuto direttamente al rivenditore, all’atto dell’acquisto di un’apparecchiatura della medesima tipologia, tale procedura è definita “uno contro uno”, regolamentata dal D.M.65 dell’8 marzo 2010.

Eco-Ricette per una …cucina senza sprechi!

Riprendendo spunto dall’interessante workshop “la cucina senza sprechi” di Miss Critical Kitchen riportiamo 7 eco-ricette per l’autunno…

Indice
Cucina di stagione: le 7 eco-ricette di ottobre
1) Zucca: tortelli di zucca
2) Funghi: zuppa di farro e funghi
3) Cavolfiori: gratin di cavolfiore
4) Radicchio: soufflé di radicchio
5) Barbabietole: insalata di barbabietole
6) Cachi: cachi golosi
7) Uva: torta di uva e mele
ricette_ottobre

Ci sono una serie di buoni motivi per mangiare frutta e verdura di stagione ma anche e soprattutto locale, a chilometri zero, come ad esempio: per ridurre l’energia (e le relative emissioni di CO2) necessaria per il trasporto del cibo che importiamo, per sostenere l’economia locale, per apprezzare attraverso il cibo la natura stessa ed infine perché i prodotti di stagione sono più freschi e dunque più gustosi e nutrienti.

Riacquistare il concetto di stagionalità dei cibi e tornare ad acquistare solo quelli naturamente disponibili in un determinato periodo, infatti, permette di risparmiare sia sul minor uso di pesticidi che sul consumo energetico per il riscaldamento delle serre. Oltre che sull’energia necessaria per la loro conservazione nel caso si tratti di prodotti colti e messi poi a maturare in grandi celle frigorifere o del loro trasporto nel momento in cui provengono da altri Paesi. Senza contare che in questo modo si risparmia anche sul portafogli. Fortunatamente l’Italia è un paese in cui il clima favorisce la crescita di una gran varietà di vegetali in ogni periodo dell’anno, dunque perché non approfittarne?

Tanto più che ogni mese dell’anno è possibile trovare frutta e verdura di stagione da valorizzare con ricette gustose, nutrienti e sfiziose. Siamo in Ottobre e allora ecco 7 ricette, facili da preparare, da gustare durante le fredde giornate o serate autunnali, per proteggere il nostro organismo dai malanni stagionali utilizzando rispettivamente i prodotti protagonisti di questo periodo: zucca, funghi, cavolfiore, radicchio, barbabietole, cachi e uva.

Fonte: GreenMe e il blog di Miss Critical Kitchen

“ScartOff”: Artigiani del riuso creativo

unnamed

ScartOff, a Barletta, qui i “riciclattoli” sono giocattoli realizzati con materiali di riuso. Così un vecchio flacone di shampoo e una vecchia maglia colorata possono trasformarsi in una barca a vela, una scatola di scarpe e della carta possono trasformarsi in un teatrino.

Invece questo sabato alla Galleria Borghese di Mentana impareremo a riutilizzare e far funzionare i nostri vecchi pc e domenica la creatività farà il paio con la sostenibilità per l’evento di chiusura del progetto “Amministrazioni Sostenibili”.

Fonte: Quotidiano di Puglia

Foto: Angela Gilli PH

“Spazzatura elettronica”: un problema di sicurezza ambientale e… dei dati personali

Closeup of old circuit board.

Lo smaltimento dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) è un fatto complesso: può portare non soltanto a un consistente danno ambientale e alla perdita di materie prime-seconde preziose, ma anche al furto di dati personali…!

Un frequente ricambio di terminali informatici e dispositivi elettronici può comportare che in caso di smaltimento inadeguato ci sia il rischio di incontrollata perdita dei propri dati. Un rischio che può trasformarsi in furto di identità. Si tratta di un problema serio ed un rischio che si sta allargando in modo esponenziale.

Il tema e-waste, in questa ottica va ben oltre le implicazioni ambientali, considerato anche che lo scorso anno le imprese italiane che hanno smaltito correttamente solo il 25% dei RAEE. Di fatto, neanche il dlgs. n. 49 del 14 marzo 2014, di attuazione della direttiva 2012/19/UE (disciplina del ciclo dei rifiuti) prende in considerazione i dati presenti nelle macchine dismesse, sebbene il Garante  Privacy, con un proprio parere del 13 ottobre 2008, precisa che ogni titolare del trattamento:

«è tenuto ad adottare appropriate misure organizzative e tecniche volte a garantire la sicurezza dei dati personali trattati, nonché la loro protezione nei confronti di accessi non autorizzati, che possono verificarsi in occasione della dismissione dei menzionati apparati elettrici ed elettronici».

Quindi, in occasione della dismissione o riciclo di RAEE si deve procedere all’effettiva cancellazione o trasformazione in forma non intelligibile dei dati personali negli stessi eventualmente memorizzati; nel caso in cui l’imprenditore faccia ricorso a soggetti terzi per lo smaltimento di tale materiale, questi ultimi si devono impegnare a porre in essere tali attività di cancellazione o trasformazione. Tuttavia, poiché i produttori, distributori e centri di assistenza di apparecchiature elettriche ed elettroniche non risultano soggetti a specifici obblighi di distruzione dei dati personali ivi contenuti, sarà onere di chi smaltisce i RAEE di assicurarsi che detti soggetti si impegnino alla corretta eliminazione dei dati.

Amministrazioni sostenibili vi ricorda la giornata di formazione gratuita per la rigenerazione dei RAEE in programma per il 17 ottobre 2015 alla Galleria Borghese a Mentana.

L’approfondimento completo “Smaltimento RAEE: sicurezza dati senza regole” su PMI.it

Riparazioni taglia-rifiuti per smartphone e telefonini

riparazione pciFixit è un vero e proprio riferimento nel mondo delle riparazioni “fai da te” dei dispositivi elettronici. Le sue guide su come smontare, rimontare e riparare i dispositivi mobile, soprattutto smartphone e tablet, sono in assoluto le più lette del settore grazie a una semplicità espositiva da manuale e all’eccellente completezza delle tematiche trattate.

iFixit è la guida di riparazione gratuita per tutto, scritta da tutti: https://it.ifixit.com/Guide